Invito: le nostre montagne non hanno bisogno di ornamenti

Siete tutti calorosamente invitati all’azione “Unsere Berge brauchen keine Geschmacksverstärker - Le nostre montagne non hanno bisogno di ornamenti”.

Nel bel mezzo del Catinaccio, massiccio dolomitico di impareggiabili bellezza e valore naturalistico, nelle immediate vicinanze del Rifugio A. Fronza alle Coronelle, a circa 2300 m di quota è stata progettata una torre di vetro alta ben 18 m.
Il progetto, criticato pesantemente dalla Fondazione UNESCO, prevede la realizzazione di un’area museale (che può sorgere anche a valle) ed è indice di uno sviluppo turistico dalle corte vedute, che ha scordato che il vero patrimonio altoatesino è un paesaggio naturale intatto e non deturpato, dal quale noi tutti traiamo vantaggio. Primi fra tutti anche i settori turistico ed economico.

La decisione sulla costruzione dell’edifico chiamato “Touch the Dolomites” spetta ora alla Giunta provinciale di Bolzano, che voterà entro fine settembre sulla sua realizzazione o meno.  Prima che ciò accada, l’Heimatpflegeverband Südtirol/Federazione altoatesina per la tutela del paesaggio, la Federazione Protezionisti altoatesini e Mountain Wilderness vogliono porre assieme a te l’attenzione sul caso e lanciare un chiaro segnale in favore dell’integrità e della sensibilità della zona, unica al mondo.

Il punto di incontro è fissato per sabato 21 settembre alle ore 10:30 poco a valle del Rifugio Fronza alle Coronelle (vedasi cartina allegata) per poi cercare assieme un posto adatto e scattare una foto di gruppo con il banner “Unsere Berge brauchen keine Geschmacksverstärker”. La foto, accompagnata da un testo esplicativo, verrà poi inviata alla stampa.

Abbiamo quindi bisogno del tuo aiuto per catturare l’attenzione e lanciare un forte appello in tutela del nostro Catinaccio – Rosengarten – Ciadinac. Dai il tuo importante contributo, amplifica il parere negativo della fondazione UNESCO e partecipa alla nostra azione “Unsere Berge brauchen keine Geschmacksverstärker – Le nostre montagne non hanno bisogno di ornamenti“. Dimostriamo che chi veramente ama la montagna, la protegge.

 

Quando:

sabato 21 settembre alle ore 10:30

Come arrivare al punto d’incontro:

1. a piedi dalla Malga Frommer Alm (sulla strada che collega Passo Costalunga con Passo Nigra) percorrendo il sentiero n. 1 in ca. un’ora.

2. dalla stazione a monte della seggiovia Laurin II presso il Rif. Coronelle in soli 5 minuti.

3. Dal Rif. Paolina, raggiungibile con la seggiovia omonima, percorrendo il sentiero del Masarè/Hirzelweg in direzione Rif. Coronelle in ca. 50 minuti.

© 2019 Heimatpflegeverband Südtirol

Nota: se possibile evitare abbigliamento nero, perché difficilmente visibile sulla foto.